Assistenza ai malati di Alzheimer

Alzheimer

L’Alzheimer è una delle patologie più invalidanti tra quelle che possono colpire il paziente. Questa malattia agisce tramite un processo degenerativo che attacca lentamente e in modo proggressivo le cellule del cervello. Questa patologia si manifesta in vari sintomi, primo tra tutti vi è la perdita proggressiva della memoria.

Il paziente affetto da Alzheimer

Le persone affette da questa malattia non presentano tutte gli stessi sintomi  nel medesimo ordine e con la stessa intensità. Sono comunque tre i primi sintomi che si manifestano inizialmente che ne antecedono poi degli altri; questi sono:

  • perdita di memoria
  • disorientamento
  • difficoltà nella comunicazione

é necessario pertanto che venga effettuato un inquadramento clinico della persona affetta da Alzheimer prima di procedere all’assistenza. Non bisogna però trascurare il fatto che ci si accorge a volte della malattia quando questa si trova a uno stadio già avanzato e quindi è molto importante accorgersi dei primi sintomi.

L’assistenza

L’assistenza ai pazienti affetti dal morbo di Alzheimer è piuttosto complessa e va di pari passo con l’esperienza e la formazione di chi presta le cure. E’  importante che il malato di Alzheimer riceva assistenza domiciliare 24 ore su 24, dai propri famigliari e da operatori competenti, così che abbia sempre qualcuno al suo fianco in grado di aiutarlo anche a svolgere le azioni più semplici, che col tempo purtroppo diventeranno difficili per il paziente. Troppo spesso non ci si accorge dei sintomi della malattia e quindi tarda ad arrivare anche l’aiuto tramite assistenza; è bene, quindi, richiedere assistenza subito appena i sintomi vengono riconosciuti, cosicché l’operatore possa accompagnare l’assistito nel suo percorso fianco a fianco.